È iniziato a prendere un abbonamento pedaggio Tornare lì o eri

Autoroutes et Tunnel du Mont Blanc (ATMB) è principalmente detenuta dallo Stato e dalle collettività territoriali

ATMB è un’azienda detenuta dallo Stato, le collettività territoriali e da azionisti privati. È titolare di un contratto di concessione con lo Stato francese fino al 2050. In questo ambito, esegue la manutenzione e gestisce la Autoroute Blanche (A40), la Route Blanche (RN205) e il Traforo del Monte Bianco il suo omologo italiano SITMB. Realizza ogni anno investimenti importanti per la sicurezza, la qualità del servizio, la tutela dell’ambiente e i collegamenti dei territori.

Il contratto di concessione definisce le missioni della società ATMB, in materia di investimenti da realizzare, di livello di servizio da garantire (assistenza in caso di guasto, informazioni sul traffico, …), in cambio della riscossione di un pedaggio secondo modalità di calcolo stabilite dallo Stato. Questo modello di concessione permette di finanziare la costruzione e la manutenzione delle infrastrutture senza chiedere alcuna spesa pubblica.

Nel 2002, ATMB e la SITMB (Società Italiana per il Traforo del Monte Bianco) hanno affidato all’ente franco-italiano GEIE-TMB a (Gruppo Europeo di Interesse Economico del Traforo del Monte Bianco) la gestione e la manutenzione del Traforo del Monte Bianco. La gestione unitaria del Traforo è un principio fondamentale condiviso da entrambe le società concessionarie.

Lo Stato e le collettività territoriali, azionisti al 91,3 % 

Ripartizione del capitale: 

Ripartizione del capitale